AV5T – VALTARO LEVANTO – REGOLAMETNO

1° AV5T – VALTARO – LEVANTO

Sabato 23 Settembre 2017

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

 

Art. 1 ORGANIZZAZIONE

L’Associazione Sportiva Dilettantistica 3T VALTARO, in collaborazione con il Cai La Spezia, l’associazione turistica Occhio Blu di Levanto, le Amministrazioni Comunali di Albareto, Borgo Val Di Taro e Levanto  e con il patrocinio della Regione Liguria organizza per Sabato 23 settembre 2017 la prima edizione della “AV5T – VALTARO LEVANTO”, gara di corsa in montagna in semi-autosufficienza con percorso in ambiente appenninico.

Art. 2 ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La manifestazione si svolgerà in conformità con il presente regolamento e alla eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati sul sito www.3tvaltaro.com

La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alla corsa indicano la piena accettazione del presente regolamento in tutte le sue parti. Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati durante la manifestazione.

Gli atleti sono inoltre tenuti al rispetto del codice della strada, in particolare nei tratti in cui il tracciato attraversa la viabilità ordinaria che non sarà chiusa al traffico veicolare.

Art. 3 INFORMAZIONI GENERALI

La “AV5T – VALTARO LEVANTO” è una corsa a piedi lungo i sentieri e strade dell’Appennino Ligure / Emiliano con una distanza complessiva di 70 km e 2.750 metri di dislivello positivo, in semi-autosufficienza, con partenza Sabato 23 settembre 2017 alle 07.00 dal Piazza del Municipio in Albareto (PR); tempo massimo: 13 ore.
Per estendere la partecipazioni ad atleti che vogliano cimentarsi su distanze minori sarà possibile iscriversi anche alla distanza da 45 km e 1.490 metri di dislivello positivo con partenza alle ore 10.00 da Località Colle Craiolo – Varese Ligure (SP); tempo massimo: 10 ore.

Art. 4 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per la partecipazione alla corsa è necessaria esperienza di corsa in montagna in stato di semi-autosufficienza, assenza di vertigini, ottimo allenamento. Inoltre le condizioni climatiche potranno essere caratterizzate da neve, pioggia e con temperature basse è indispensabile una reale autonomia personale, un adeguato abbigliamento oltre alla massima prudenza. Durante la gara è proibito farsi accompagnare e/o assistere da persone diverse da quelle regolarmente iscritte. L’assistenza personale è ammessa nei soli punti di ristoro della manifestazione.

Art. 5 CERTIFICAZIONE MEDICA

Possono iscriversi tutti gli/le atleti maggiorenni tesserati UISP atletica leggera, FIDAL o altri EPS e tutti gli atleti privi di tessera, vige l’obbligo per tutti di presentare la certificazione medica alla pratica sportiva a livello agonistico per l’atletica leggera in corso di validità alla data della manifestazione e riconosciuta nella propria nazione di residenza.

Gli atleti di nazionalità straniera dovranno compilare ed inviare il modulo allegato (scarica il modulo)

Non saranno comunque accettati atleti che stanno scontando squalifiche per uso di sostanze dopanti.

Art. 6 ISCRIZIONE

a) Modalità di iscrizione e pagamento

Le iscrizioni alla 1° EDIZIONE della “AV5T – VALTARO LEVANTO” si apriranno martedì 30 maggio e si chiuderanno alle 24.00 di lunedì 18 settembre 2017.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate preferibilmente online sul sito WEDOSPORT all’indirizzo:

http://iscrizioni.wedosport.net/iscrizione.cfm?gara=44828

Il pagamento potrà avvenire con carta di credito appartenente ai circuiti VISA (comprende PostePay) e Mastercard o con pagamento a mezzo di bonifico bancario a favore di:
A.S.D. 3T VALTARO
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA
IBAN = IT22H0538765660000002094888
indicando come causale: Iscrizione AV5T – Distanza – COGNOME e NOME

Per qualsiasi problema di iscrizione inviate una mail a info3tvaltaro@gmail.com.

L’iscrizione si riterrà conclusa solo dopo l’upload dei seguenti documenti:

  • certificato medico agonistico in corso di validità il giorno della gara
  • ricevuta del pagamento (solo in caso di bonifico)

Trascorsi 14 giorni dall’iscrizione online se non perverrà il pagamento l’iscrizione verrà automaticamente cancellata e in ogni caso tutte le iscrizioni non perfezionate entro il 21 settembre 2017 non saranno accettate.

b) Quote di iscrizione

Dal 30 maggio 2017 al 31 agosto 2017 sarà possibile iscriversi con due opzioni:

1) CON CAPO TECNICO MONTURA  (clicca qui per vederlo)

  • AV5T – 70KM: 85 Euro
  • AV5T – 45KM: 70 Euro

2) SENZA CAPO TECNICO MONTURA  

  • AV5T – 70KM: 60 Euro
  • AV5T – 45KM: 45 Euro

Dal 1 settembre 2017 al 18 settembre 2017 sarà possibile iscriversi con due opzioni:

1) CON CAPO TECNICO MONTURA  (clicca qui per vederlo)

  • AV5T – 70KM: 95 Euro
  • AV5T – 45KM: 80 Euro

2) SENZA CAPO TECNICO MONTURA  

  • AV5T – 70KM: 70 Euro
  • AV5T – 45KM: 55 Euro

INOLTRE A RICHIESTA

  • Navetta Borgotaro – Albareto (Partenza 70KM)
  • Navetta Borgotaro – Albareto – Colla Craiolo (Partenza 45KM)
  • Navetta Albareto – Colla Craiolo (Partenza 45KM)

Lo scaglione di pagamento si intende riferito alla data di pagamento e non alla data di iscrizione

Nella quota di iscrizione è compreso:

  • pacco gara con prodotti del territorio
  • pettorale di gara personalizzato, per tutti gli iscritti entro il 12 settembre
  • trasporto borse all’arrivo
  • servizio docce
  • assistenza e ristori lungo il percorso
  • pasta party finale
  • pernottamento presso la palestra comunale di Albareto solo previa prenotazione con invio richiesta all’email info3tvaltaro@gmail.com e fino ad esaurimento dei posti a disposizione (servizio a disposizione dei partecipanti che abbiano effettuato pre-iscrizione e relativo pagamento)

c) Numero chiuso

Il numero chiuso è di 150 iscritti complessivi su tutte le distanza.

Il numero chiuso è necessario al fine di garantire a tutti gli iscritti i servizi proposti e un adeguato livello qualitativo degli stessi.

d) Annullamento

In caso di annullamento della gara per cause di forza maggiore, fino a 15 giorni prima dell’evento, l’Organizzazione si riserva di rimborsare una percentuale pari al 50% della quota di iscrizione pagata. Tale percentuale è giustificata dalle molteplici spese che l’Organizzazione ha già effettuato e che non può recuperare.

In caso di interruzione o annullamento della gara per motivi atmosferici, di sicurezza o per qualsiasi altra ragione indipendente dall’Organizzazione, agli iscritti sarà riconosciuto un buono sconto pari a 30% della quota versata da utilizzarsi nelle future manifestazioni organizzate dall’ASD 3T VALTARO (Winter Trail 2018, QUT 2018).

e) Rimborso quote iscrizione

In caso di impossibilità a partecipare alla gara, si riceverà un rimborso pari al 70% della quota se la disdetta sarà comunicata entro il 1 settembre 2017. Dopo tale data sarà riconosciuto un buono sconto pari a 50% della quota versata ai concorrenti infortunati da utilizzarsi nelle future manifestazioni organizzate dall’ASD 3T VALTARO (Winter Trail 2018, QUT 2018).

In tutti gli altri casi non è prevista nessuna forma di rimborso della quota di iscrizione.

Art. 7 RITIRO PETTORALE E PACCO GARA

Le operazioni di ritiro pettorale avverranno:

  • Venerdì 22 settembre 2017 ore 18.00 – 22.00 presso Bar Al Bar Eto ad Albareto (PR)
  • Sabato 23 Settembre 2017 ore 5.45 – 6.30 presso Bar Al Bar Eto ad Albareto (PR)
  • Sabato 23 Settembre 2017 ore 8.45 – 9.30 presso Località Colle Craiolo – Varese Ligure (SP) per la distanza da 45 Km

Il pettorale sarà consegnato esclusivamente dietro presentazione di un documento di identità o di apposita delega scritta e previa consegna di copia del certificato medico.

Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca il certificato medico sportivo il pettorale non potrà essere consegnato ed il concorrente non potrà prendere parte alla gara, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

Eventuali certificati medici presentati in originale non saranno restituiti, neanche a fine gara.

Il pettorale deve essere portato nella parte anteriore o ben visibile durante tutto il percorso della manifestazione. Su di esso gli atleti troveranno il numero di telefono dell’organizzazione da contattare solo in caso di emergenza e richiesta di assistenza lungo il percorso.

Art. 8 PARTENZA

I concorrenti alla “AV5T – VALTARO LEVANTO” dovranno presentarsi in Albareto (PR) in zona partenza entro le 06.00 di Sabato 23 settembre 2017. Alle 6.30 si terrà il briefing pre-gara e alle 07.00 sarà dato il via.

Mentre per la distanza breve da 45 KM il briefing pre-gara è previsto a Colla Craiolo per le ore 9.30 e la partenza alle ore 10.00.

All’interno della palestra comunale di Albareto funzioneranno dei locali adibiti a spogliatoio.

Art. 9 RIENTRO, LOGISTICA E SERVIZI

Il rientro a Borgo Val di Taro è previsto in treno o con mezzi propri, il costo del rientro è a carico del concorrente.

NOTA BENE ultimo treno disponibile da Levanto per rientrare a Borgo Val di Taro è previsto per le ore 20.35, il rientro in pullman è previsto solo per i concorrenti infortunati o che non raggiungeranno in tempo il traguardo.

Per il trasferimento dalla stazione ferroviaria di Borgo Val di Taro, dove è possibile lasciare l’auto, alla partenza di Albareto è previsto in pullman con partenza alle 5.30 dalla stazione FS di Borgo Val di Taro, con tappe sempre a Borgo Val di Taro in Piazza Verdi alle 5.40.

Lo stesso pullman proseguirà poi, verso la partenza della distanza breve dopo la partenza della gara lunga, indicativamente alle ore 7.30.

Tutti i trasferimenti vanno espressamente richiesti compilando correttamente il modulo di iscrizione indicando fra:

  • Borgo Val di Taro – Albareto partenza 5.30 dalla Stazione di Borgo Val di Taro, con sosta in piazza Verdi alle ore 5.40
  • Borgo Val di Taro – Colla Craiolo partenza 7.10 dalla Stazione di Borgo Val di Taro
  • Albareto – Colla Craiolo partenza 7.30 da Albareto

Inoltre per chi arriva in treno e pernotta il venerdì ad Albareto è previsto il trasferimento dalla stazione di Borgo Val di Taro ad Albareto su prenotazione e a pagamento in taxi.

Art. 10 PERCORSO

La gara si svolgerà prevalentemente su sentieri CAI in particolare:

  • per il tratto da Albareto fino a Folta si procederà sulla strada comunale per imboccare in località Folta il sentiero di raccordo con l’Alta Via dei Monti Liguri fino al Passo Scassella – sentiero CAI 849
  • per il tratto dal Passo Scassella fino al Monte Prato Pinello – sentiero CAI Alta Via dei Monti Liguri contraddistinto con il segnavia   
  • per il tratto dal Monte Prato Pinello fino Passo Colletto – sentiero CAI dell’Alta Via delle Terre contraddistinti dal segnavia
  • per il tratto finale si abbandona e si prosegue per il sentiero CAI – 671

Per una consultazione di dettaglio della sentieristica CAI si consigli di consultare il sito https://hiking.waymarkedtrails.org/

I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara segnalato evitando di prendere scorciatoie o tagliare tratti del tracciato. L’allontanamento dal percorso ufficiale, oltre a comportare la squalifica dall’ordine di arrivo, avverrà ad esclusivo rischio e pericolo del concorrente.

In caso di maltempo o di impraticabilità di uno o più sentieri, sono previsti percorsi alternativi che saranno presentati al briefing pre-gara.

Art. 11 SICUREZZA E CONTROLLO

La corsa in montagna può essere già di per sé pericolosa, con condizioni meteo avverse la pericolosità aumenta in maniera esponenziale pertanto la sicurezza dei partecipanti e di tutti i volontari diventa prioritaria rispetto a qualsiasi altra cosa.

Proprio per cercare di limitare al massimo il rischio e renderlo quindi accettabile si sono attivate diverse procedure:

  • Sul percorso saranno presenti addetti dell’organizzazione, personale del Soccorso Alpino e della Protezione Civile in costante contatto radio con la zona partenza/arrivo.
  • Ambulanze con personale paramedico stazioneranno in diversi punti del percorso, nonché alla partenza e all’arrivo, dove sarà presente anche un medico rianimatore e un PMA (posto medico avanzato).
  • Il personale medico sarà autorizzato a verificare le condizioni psicofisiche degli atleti durante la gara e nel caso in cui un concorrente non fosse ritenuto idoneo a proseguire la gara verrà, ad insindacabile giudizio del personale medico, squalificato dalla competizione e gli verrà ritirato il pettorale ed assistito.
  • Nei punti ristori lungo il percorso hanno anche lo scopo di consentire agli infortunati, a coloro i quali si vogliono ritirare, di ritirarsi in condizioni di massima sicurezza. In caso di ritiro dai punti di ristoro gli atleti verranno organizzati in piccoli gruppetti e riportati in zona partenza / arrivo.
  • Nel caso in cui un concorrente si ritiri al di fuori dei punti prestabiliti dovrà provvedere direttamente a raggiungere l’arrivo o un punto di ristoro, dando obbligatoriamente comunicazione immediata via telefono o con sms all’organizzazione. Nel caso in cui dovessero attivarsi ricerche inutili per mancate comunicazioni o per concorrenti squalificati i costi verranno addebitati al concorrente;
  • Sul pettorale vi saranno stampati i numeri di sicurezza dell’organizzazione;
  • È previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente, in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.
  • Lungo il tracciato saranno istituiti dei punti di controllo, dove addetti dell’organizzazione monitoreranno il passaggio degli atleti e potranno controllare il materiale obbligatorio. Chiunque si rifiuterà di sottoporsi al controllo del materiale obbligatorio o risulterà sprovvisto dello stesso sarà immediatamente squalificato.
  • Il percorso sarà segnalato oltre che dalla segnaletica CAI dei sentieri di riferimento della manifestazione anche con balisaggio (ogni 200 metri circa). Nel caso in cui l’atleta non dovesse incontrare uno di questi segnali per oltre 300/400 metri, evidentemente avrà sbagliato percorso: dovrà rientrare sui suoi passi e ritrovare l’ultima balisa o bollino. Il balisaggio verrà poi eliminati dal servizio scopa quindi ogni corridore che decide di percorrere la gara dietro alle scope è fuori gara e se ne assume ogni rischio.

Art. 12 AMBIENTE

La corsa si svolge in parchi naturali ed ecosistemi a protezione totale o parziale. I concorrenti dovranno tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando in particolare di disperdere rifiuti, raccogliere fiori o molestare la fauna. Chiunque sarà sorpreso ad abbandonare rifiuti lungo il percorso sarà squalificato dalla gara e incorrerà nelle eventuali sanzioni previste dai regolamenti comunali. Per ridurre l’impatto ambientale, ai punti di ristoro non saranno presenti bicchieri, invitiamo ogni concorrente a portare con sé un bicchiere o una borraccia da riempire ai ristori. L’abbandono di rifiuti al di fuori delle aree predisposte per la raccolta determina l’immediata squalifica. La “AV5T – Valtaro Levanto” aderisce alla campagna promossa da Spirito Trail “Io non getto i miei rifiuti”.

Art. 13 METEO

In caso di fenomeni meteo importanti (nebbia fitta, bufere di neve, forti temporali), l’organizzazione si riserva di effettuare, anche all’ultimo minuto o durante lo svolgimento della gara, variazioni di percorso in modo da eliminare potenziali pericoli o condizioni di forte disagio per i partecipanti. Le eventuali variazioni saranno comunicate ai partecipanti e segnalate dagli addetti. L’organizzazione si riserva inoltre di sospendere o annullare la gara nel caso in cui le condizioni meteorologiche mettessero a rischio l’incolumità dei partecipanti, dei volontari o dei soccorritori.

Art. 14 MATERIALE OBBLIGATORIO

Con l’iscrizione ogni corridore sottoscrive l’impegno a portare con sé tutto il materiale obbligatorio sottoelencato durante tutta la corsa, pena la squalifica o penalizzazione cronometrica.

N.B. la zona immediatamente successiva al traguardo sarà transennata e denominata “parco chiuso”, fintanto che l’atleta non sarà uscito da suddetta zona potrà essere soggetto a controllo materiale.

È obbligatorio avere con sé, per tutta la durata della gara, il seguente materiale:

  • zaino o marsupio che possa contenere tutto il materiale obbligatorio
  • UN LITRO di riserva idrica e riserva alimentare di almeno DUE gel o barretta
  • pettorale di gara, portato sul petto o ben visibile durante tutta la durata della corsa
  • telo di sopravvivenza
  • giacca antivento/antipioggia adatta a condizioni di brutto tempo
  • telefono cellulare
  • benda elastica per fasciature
  • fischietto
  • tazza, bicchiere o borraccia (ai ristori non saranno presenti bicchieri)
  • lampada frontale (per ripartenza dopo le 15:00 dal check-point Santuario di Velva)

Il controllo del materiale obbligatorio sarà effettuato in zona partenza, chiunque si rifiuterà di sottoporsi al controllo del materiale obbligatorio o risulterà sprovvisto dello stesso sarà immediatamente squalificato. Sono previsti inoltre controlli a sorpresa lungo il tracciato e immediatamente dopo aver tagliato il traguardo.

È fortemente consigliato partire con il seguente materiale:

  • carta del percorso
  • scarpe da trail
  • maglia a maniche lunghe e pantaloni che coprano il ginocchio
  • bandana o cappellino

È consentito l’uso dei bastoncini.

ATTENZIONE: In base alle condizioni metereologiche l’organizzazione si riserva di modificare il materiale obbligatori la mattina delle gara e di darne comunicazione durante il briefing-pre gara.

Art. 15 SQUALIFICHE E PENALITA’

È prevista l’immediata squalifica, con ritiro del pettorale di gara, per le seguenti infrazioni:

  • mancanza del materiale obbligatorio
  • mancato passaggio da un punto di controllo
  • taglio del percorso di gara
  • abbandono di rifiuti sul percorso
  • mancato soccorso ad un concorrente in difficoltà
  • insulti o minacce a organizzatori o volontari
  • utilizzo di mezzi di trasporto in gara
  • rifiuto di sottoporsi al controllo del personale medico sul percorso
  • rifiuto di sottoporsi al controllo del materiale obbligatorio

Sono previste penalizzazioni per le seguenti infrazioni:

  • mancata esposizione del pettorale di gara: 30 minuti di penalizzazione

Art. 16 TEMPO MASSIMO, CANCELLI ORARI, RITIRI

Il tempo massimo per giungere all’arrivo è di 13 ore (entro le 20.00 di sabato 23 settembre) per la distanza da AV5T – 70KM mentre di 10 ore per la distanza da AV5T – 45 KM.

È previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente, in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.

Saranno istituiti i seguenti cancelli orari validi per entrambe distanze:

  • alle ore 12:00 a Colla Craiolo
  • alle ore 14:00 al Passo Biscia
  • alle ore 16:00 al Santuario del Velva

Per tutte le distanze i concorrenti che non giungeranno entro i limiti di tempo prestabiliti saranno fermati e non potranno continuare la corsa e saranno accompagnati all’arrivo dai mezzi dell’organizzazione.

A tutela della salute dei partecipanti, il personale medico presente ai punti di controllo o lungo il percorso è abilitato a fermare il concorrente che non sarà giudicato idoneo al proseguimento della gara. In questo caso il concorrente dovrà seguire le indicazioni del personale medico, pena l’immediata squalifica.

I concorrenti giunti ai cancelli orari fuori tempo massimo, gli infortunati, coloro che saranno giudicati dal personale medico non idonei a proseguire la gara, e gli altri atleti che vorranno ritirarsi volontariamente, saranno accompagnati all’arrivo tramite un mezzo dell’organizzazione. Ogni concorrente che si ritirerà dalla gara fuori dai punti prestabiliti, dovrà provvedere al rientro a Borgo Val di Taro per proprio conto, comunicando subito il suo ritiro via telefono o sms al numero dell’organizzazione riportato sul pettorale.

Art. 17 RISTORI

Si corre in semi-autosufficienza con l’obbligo di scorta idrica di un litro. Sono previsti 8 ristori lungo il percorso:

  • Ristoro 1 – 12 Km Passo del Cento Croci, solido e liquido
  • Ristoro 2 – 19 Km Passo Chiapparino, liquido
  • Ristoro 3 – 26 Km Colla Craiolo – Passo del Faggio, solido e liquido
  • Ristoro 4 – 35 Km Passo del Biscia, solido e liquido
  • Ristoro 5 – 43 Km Passo Bargone, liquido
  • Ristoro 6 – 52Km Santuario di Velva, solido e liquido
  • Ristoro 7 – 62 Km Foce di Vaggi, solido e liquido

Hanno accesso al punto di ristoro esclusivamente i concorrenti con il pettorale ben visibile.

I cibi e le bevande del ristoro dovranno essere consumati solo sul posto; la borraccia potrà essere utilizzata come bicchiere; è vietato bere direttamente dalle bottiglie dei ristori; i rifiuti dovranno essere gettati negli appositi contenitori.

All’arrivo sarà presente un ulteriore ristoro; inoltre, ogni partecipante potrà usufruire del pasta party messo a disposizione dall’organizzazione.

Art. 18 PREMI

Non sono previsti premi in denaro. Saranno assegnati premi in natura ai:

  • ai primi 3 uomini e donne assoluti della 70 KM
  • ai primi 3 uomini e donne assoluti della 45 KM

Art. 19 ASSICURAZIONE

L’organizzazione sottoscrive una assicurazione di responsabilità civile avente validità il giorno della gara. La responsabilità della partecipazione avviene sotto la responsabilità degli atleti che rinunciano ad ogni azione in caso di danni o conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito.

Art. 20 DIRITTI DI IMMAGINE

Con l’iscrizione, i concorrenti autorizzano l’organizzazione all’utilizzo gratuito, senza limiti territoriali e di tempo, di immagini fisse e in movimento che li ritraggano in occasione della partecipazione alla “AV5T – VALTARO LEVANTO”.

Art. 21 DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’

La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alla corsa indicano la piena accettazione del presente regolamento e delle modifiche eventualmente apportate. Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati.