Vertical del Gottero

EDIZIONE 2016

IMG-20160728-WA0016

 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

Sabato 29 Ottobre 2016 la 3T Valtaro, dopo il successo delle passate edizioni, propone il 3° Trail Autogestito sul Monte Gottero

Si tratta di un Trail Autogestito in completa autosufficenza  con il quale si chiude la stagione 2016 della ASD 3T VALTARO, una stagione ricca di eventi, impegni e gare che merita di essere festeggiata con una bella uscita in compagnia e un grande pranzo in amicizia perché va bene correre ma l’importante è divertirsi!!! 

La manifestazione di tipo ludico-motorio-ricreativo aperta a tutti ha la finalità di promuovere la disciplina del Trial Running e l’attività podistica in genere.

In ogni caso trattandosi di una manifestazione di TRAIL RUNNING, il che comporta necessariamente che alcuni tratti siano affrontati correndo, è consigliata una adeguata esperienze di corsa in montagna in modo da poter affrontare in gruppo l’intero percorso.

Con la partecipazione alla manifestazione ciascun partecipante si assume la piena e esclusiva responsabilità della propria partecipazione alla stessa ed esonera espressamente l’organizzazione da ogni e qualsiasi responsabilità per danni subiti da persone e/o cose, compresi infortuni personali e/o morte e di assumersi piena ed esclusiva responsabilità per danni eventualmente cagionati a terzi e/o a beni di proprietà di terzi nel corso della manifestazione.

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Distanza 11 Km con 560 m di dislivello positivo (Difficoltà escursionismo (E))

Il percorso si sviluppa in gran parte lungo l’Alta Via dei Monti Liguri che senza dubbio rappresenta uno degli itinerari più affascinanti dell’escursionismo italiano. In questo tratto si risale il Monte Gottero (m 1639) lungo una direttrice secondaria che ci porta direttamente alla vetta da dove si potrà ammirare uno dei più bei panorami di tutto l’appennino Ligure-Emiliano.

Oltre alle vallate che si sviluppano ai piedi del monte, la Val di Vara verso il mare e la Val Gotra nell’entroterra, si potrà ammirare tutta la Provincia di La Spezia, il promontori di Portofino e la punta di Portovenere, oltre a tutto il crinale montuoso della Liguria e le Alpi Apuane. Nelle giornate di bel tempo oltre a vedere tutto il Ponente Ligure e le Alpi Marittime si potranno intravvedere all’orizzonte la  Corsica e l’Arcipelago toscano.

Il percorso parte dal Passo della Cappelletta (m 1085) raggiungibile dalla Liguria dal comune di Varese Ligure in direzione Passo del Cento Croci mentre dal versante Emiliano dal comune di Albareto in direzione Monte Groppo.

Dal passo della Cappelletta, facilmente riconoscibile vista la presenza di imponenti pale eoliche, il percorso sale per un primo tratto di single track in salita verso un monumento in memoria delle vittime di incidente aereo, superato la recinzione per gli animali al pascolo, si prosegue per un breve tratto in leggera discesa fino ad arrivare al confine di una fitta pineta da cui si ricomincia a salire su un primo tratto di strada sterrata. In poco tempo ci si addentra nella famosa faggeta del Monte Gottero e si giunge al Passo del Lupo (m 1150). Continuando la salita, tenendo la destra, il sentiero diventa sempre più ripido fino ad incontrare un secondo bivio, facilmente riconoscibile dalla presenza di un dei paletti dell’Alta Via, questo è il punto in cui si ricongiunge al ritorno arrivando dal sentiero alla nostra sinistra. Per la salita in vetta si prosegue invece tenendo la destra lungo il sentiero indicato come AV2. La salita nella faggeta lungo il crinale è sempre ben segnata (bianco e rosso) e nell’ultimo tratto, dove si esce completamente dal bosco, si inizia ad intravedere la croce posta sulla vetta del Monte Gottero che si raggiunge in pochi minuti proseguendo sui pratoni. A questo punto, dopo una doverosa sosta sotto la croce in ferro in memoria della Battaglia del Gottero tra partigiani e nazifascisti del 1944, si prosegue lungo il crinale iniziando la discesa. La prima parte della discesa rappresenta l’unico tratto che richiede attenzione a causa della forte pendenza e del fondo molto sconnesso e sassoso. Si raggiunge così la Foce dei Tre Confini (m 1416) chiamato così in quanto il luogo di incontro di tre territori l’Emilia-Romagna, la Toscana e la Liguria, un tempo il Granducato di Toscana, la Repubblica di Genova e il Ducato di Parma e Piacenza. Da qui proseguendo sulla sinistra, si riprende l’Atra Via (AV) che sul versante emiliano ci riporta con qualche sali scendi al bivio incontrato lungo la salita. Il ritorno prosegue lungo il percorso effettuato all’andata fino al punto di partenza.

DIFFICOLTA’ DEL PERCORSO

Il percorso è interamente contraddistinto da segnaletica e frecce direzionali del CAI per questo le difficoltà legate all’individuazione dello stesso sono ridotte al minimo, in ogni caso è previsto un parziale balisaggio e il servizio scopa.

La salita al Gottero è lunga 4,5 Km con un dislivello di circa 500 m quindi non una salita impossibile ma comunque impegnativa, molti dei tratti sono corribili in particolare all’inizio e nel tratto finale prima dell’ultima ascesa alla vetta. Un tempo medio di salita potrebbe essere fra i 40 e i 50 minuti.

La discesa dalla vetta fino alla Foce dei Tre Confini è abbastanza impegnativa, difficilmente corribile se non dai partecipanti più esperti, per questo vi consigliamo di percorre questo tratto in tutta sicurezza, camminando e facendo attenzione alle recinzioni in filo spinato che troverete sulla vostra sinistra.

Dalla Foce di Tre Confini si può tranquillamente ricominciare a correre facendo solo attenzione a qualche breve tratto di discesa con il fondo sassoso e sconnesso.

ORARI

  • 8 – 9.00 Ritrovo ed iscrizioni in loco presso Ristorante Berzolla ad Albareto (PR)
  • 9.00 trasferimento al passo della Cappelletta, dove potranno iscriversi i partecipanti provenienti dal versante ligure
  • 9.30 Partenza sul percorso ad anello da 11 Km e 600 D+
  • 11.00 – 12.30 Arrivo partecipanti
  • 13.30 Pranzo (su prenotazione)

MODALITA’ ISCRIZIONE E QUOTA

Le quote di iscrizione da versare in loco la mattina della manifestazione sono:

  • 30 euro ristori, docce e pranzo a base di funghi
  • 25 euro per il solo pranzo a base di funghi
  • 5 euro per la sola manifestazione podistica

Per esigenze organizzative le iscrizioni dovranno pervenire, entro il  venerdì 28 ottobre, compilando la seguente scheda ISCRIVITI , o telefonicamente al 338.8992101, specificando o meno la partecipazione al pranzo.

L’iscrizione si completerà versando la quota tramite bonifico bancario sul conto IBAN: IT22H0538765660000002094888 intestato a: A.S.D. 3T – Indirizzo: Loc. Frascara, Borgo Val di Taro – Causale: Vertical/Nome e Cognome

Le iscrizioni potranno avvenire anche la mattina della manifestazione entro le ore 9.00 fino ad un limite massimo di 100 partecipanti.

Verifica l’ ELENCO ISCRITTI

RISTORI e PRANZO

Troverete un ristori liquido con acqua e tè caldo lungo la discesa dalla vetta alla Foce dei Tre Confini (indicativamente al 5,5 km) e un ristoro finale con pane e salame, vino, birra ecc. all’arrivo alla Cappelletta.

Il pranzo a base di funghi si terrà presso il ristorante dell’Albergo Ristorante Berzolla ad Albareto, facilmente raggiungibile in 20 minuti dal Passo della Cappelletta. Vi ricordiamo che la prenotazione è gradita con qualche giorno di preavviso.

Per tutti quelli che non desiderano mangiare a base di funghi o che hanno particolari allergie o intolleranze vi chiediamo di specificarlo nell’email d’iscrizione.

MATERIALE CONSIGLIATO

Essendo un Trail Autogestito in completa autosufficienza non c’è nessun materiale obbligatorio però è obbligatorio il “buon senso” per cui è consigliato:

  • vestirsi adeguatamente in base alle condizioni meteo e portare con se un antivento / antipioggia in quanto in vetta è frequente un forte vento decisamente pungente in questa stagione
  • usare scarpe da trail
  • portare il cellulare e il telo termico (occupano talmente poco spazio che non esiste un motivo per non portarli)
  • portate un adeguata riserva idrica e alimentare (almeno una borraccia e una barretta o gel).

 SERVIZIO DOCCE

Al passo della Cappellata sarà disponibile un gazebo dove cambiarsi mentre presso la palestra comunale ad Albareto per tutti quelli che si fermano a pranzo sarà possibile effettuare una doccia calda prima della grande e vera fatica della giornata.

Mappa e Altimetria del percorso

La foto che meglio rappresenta l’edizione 2015

(tante altre foto sulle nostre pagine FB)

Gottero_gruppo_max

Ricordi dell’edizione 2014

IMG-20141107-WA0019

IMG-20141108-WA0008IMG-20141108-WA0010

IMG-20141108-WA0023

IMG-20141108-WA0021

IMG-20141109-WA0007

IMG-20141108-WA0025

IMG-20141109-WA0017